Category: recensione

Franca contea & Resorts Magazine

Onorati di essere presenti su questa prestigiosa rivista! Ecco alcuni numeri:

RESORTS MAGAZINE copie cartacee distribuite: 34.500 per numero

– copie digitali visualizzate: 46.500 ogni numero

– lettori: oltre 300.000

– obiettivo: mercato di fascia alta

– 2 edizioni cartacee: Italia e UK

– distribuzione: solo su abbonamento

– periodicità: trimestrale

– sul mercato del lusso dal 2005

– Instagram @resorts_magazine e @ovidioguaita

– media kit: www.resorts.it/mediakit.pdf

– sito web della rivista: www.resorts.it

Viniplus 2020, Rose Camune e Rose Verdi!

Onorati di ricevere la recensione della Associazione Italiana Sommelier, sui nostri Franciacorta Brut Cuvèe Primus D.o.c.g. e sul nostro Franciacorta Satèn Millesimato 2015 D.o.c.g. sia per la fattura e personalità dei nostri vini , ma anche per il basso contenuto di anidride solforosa!

Viniplus 2019, 3 Rose Camune

Altro anno, altra recensione!
Grazie alla Associazione Italiana Sommelier per aver recensito i nostri Vini ed averci insignito delle 3 Rose Camune!

Gambero Rosso, Vini d’Italia 2019

“L’azienda della famiglia Cavalleri ha sede in una bella cascina di Adro e conta su 15 ettari di Vigneti condotti con grande attenzione all’ambiente.

La gamma dei Franciacorta è di livello.

Il Brut Primus Cuvèe è ricco, complesso e ben articolato e sfuma lungo su note di liquirizia”.

Guida Oro Veronelli 2019

Anche quest’anno la Guida Oro Veronelli ha recensito i nostri Vini!

Entrano per la prima volta in Guida anche i nostri Rossi !

Bolesna Sebino Rosso 2004 point 92

Ciusì Sebino Rosso points 90

 

The WineHunter 2018 -Excellence is an attitude-

Grazie a Helmuth Köcher per aver degustato il nostro Franciacorta Dosaggio Zero “Mia Dusàt” Millesimato 2013 D.o.c.g. ed averlo insignito di questo riconoscimento!

Classe 1959, Helmuth Köcher nasce e cresce in una famiglia che affonda le sue radici nell’arte culinaria.La nonna, cresciuta in un’azienda vitivinicola e cuoca al servizio di nobili famiglie, e il nonno, proveniente da una famiglia di tessitori di materiali pregiati, trasmettono a Helmuth l’importanza della qualità delle materie prime.In uno dei suoi tanti viaggi Helmuth Köcher s’innamora follemente di Bordeaux e dei suoi vini. Tornato in Italia decide, quindi, di dedicare anima e corpo alla sua passione più grande: il nettare degli dei.

Nel 1992 si mette in gioco con l’idea di organizzare un evento dove l’eccellenza dei prodotti abbracci il mondo dell’eleganza e crea una manifestazione mai vista in Italia fino ad allora, nasce così il Merano WineFestival.

Helmuth Köcher ha da sempre ben chiaro che l’obiettivo di questa sua costante e instancabile ricerca è la scoperta dell’eccellenza, di quella qualità in più che distingue le cose e le rende uniche nel tempo. Per questo motivo, negli anni, ha cercato di perseguire il meglio, per promuovere la qualità in ogni sua forma, perchè  excellence is an attitude!